La videosorveglianza è un deterrente per i malintenzionati e non solo. Oggi a causa di una serie di fattori di diversa natura, è divenuta un vero e proprio punto di riferimento per enti pubblici e privati di grandi o piccole dimensioni, ma in generale per molti di coloro che hanno un’attività o comunque un bene da preservare e, quindi tenere costantemente sotto controllo.
Dopo anni nei quali gli impianti di videosorveglianza hanno fatto passi da gigante, con un’evoluzione continua dei sistemi e delle tecnologie in grado di rendere il dispositivo sempre più efficiente e funzionale alle esigenze dei clienti.
Oggi con l’arrivo degli impianti di videosorveglianza ahd in full hd, possiamo dire che si sono raggiunti risultati ottimali, un tempo certamente nemmeno immaginabili.
Queste apparecchiature raggiungono una risoluzione in full hd (1920×1080), in grado di rendere le immagini molto nitide e, quindi garba che gli impianti vengano utilizzati non solo per uso prettamente domestico, ma anche per utilizzi professionali con impianti non particolarmente complessi e con costi conseguentemente inferiori rispetto al passato.
Come negli impianti di vecchia generazione, anche questi sfruttano un unico cavo coassiale, mentre rispetto al passato cambiano DVR e telecamere che ovviamente saranno quelle si ultima generazione con risoluzione superiore.
Il full hd ad esempio ha un numero di pixel pari a 44,, maggiore a tutti gli altri e quindi connun numero di puntini che renderà l’immagine sempre più nitida. Ad esempio ingrangendo l’immagine che ci interessa, potremo vedere il particolare che ci interessa in maniera sempre migliore, in base ai pixel di cui potremo disporre.
Questo grazie all’utilizzo di uno Zoom Varifocal, in grado di ingrandire l’immagine anche a distanze elevate, mantenendo una buonissima risoluzione.
Ovviamente ognuno utilizzerà i dispositivi che compongono l’impianto a hd in full hd, in base alle proprie esigenze. Non tutti infatti hanno bisogno di ottenere una risoluzione ottimale, anche se questa è sicuramente la migliore sul mercato e, quella in grado di avere un risultato del dettaglio veramente importante.
La tecnologia full hd garantisce immagini perfette per un impianto di video sorveglianza ahd, con costi leggermente superiori a quelli di un impianto con tecnologia analogica di massima risoluzione (CCD).
A questo punto è sempre meglio consigliare la soluzione and in full hd, sfruttando se già lo avete il cavo coassiale del vecchio impianto. In questo modo con una spesa contenuta avrete un dispositivo professionale, che consigliamo di installare anche con la modalità fai da te, ma sempre sotto la supervisione supervisione un esperto o di qualche persona di fiducia, che faccia si che la potenzialità dell’impianto sia sfruttata in maniera ottimale e, produca risultati davvero sorprendenti.

impianti di videosorveglianza ahd in full hd 4.40/5 (88.00%) 6 voti