LED infrarossi funzionamento

Qual è il funzionamento dei LED infrarossi? Questi ultimi vengono utilizzati anche nelle telecamere notturne, per permettere la ripresa di immagini ben distinguibili anche nei momenti in cui c’è buio. È molto importante conoscere il funzionamento dei LED infrarossi applicati ai sistemi di sicurezza. Infatti l’infrarosso non è un colore che può essere percettibile dall’occhio umano. Esso viene generato dal fatto che si combinano insieme dei semiconduttori, come l’arsenico, l’alluminio e il gallio. Questi tre elementi emettono l’infrarosso quando sono attraversati da una corrente a bassa tensione.

LED infrarossi: funzionamento

Quindi la domanda a cui cerchiamo di rispondere è come funzionano i LED infrarossi. Possiamo già trovare qualche indizio nel fatto che guardando i LED infrarossi come quelli che sono presenti nelle telecamere notturne non notiamo alcuna luce e nessun colore.

Quindi è spontaneo chiedersi che cosa accada veramente e che cosa dia il via alla possibilità del funzionamento dei LED notturni a infrarossi.

Intanto chiariamo che cos’è il LED. Si tratta di un componente elettronico formato da due filamenti, che vengono chiamati anche terminali. Questi elementi consentono il passaggio di corrente elettrica. Nel nucleo dei LED la congiunzione fra i due terminali avviene in maniera non lineare, infatti i due filamenti non si toccano direttamente.

Essi sono separati da piccolissimi strati di materiali semiconduttori, come quelli che abbiamo nominato precedentemente, come per esempio il gallio, l’alluminio, ma anche il silicio.

Quando i due terminali vengono attraversati dalla corrente, agisce il materiale semiconduttore che converte l’energia elettrica in energia luminosa. Perché si origini tutto ciò e perché il principio del funzionamento avvenga correttamente si deve avere passaggio di corrente continua a bassa tensione, di solito compresa tra 1,3 e 4,5 V.

Come fanno le telecamere notturne a sfruttare i LED a infrarossi

Abbiamo già detto che le radiazioni che vengono emesse dai LED infrarossi sono utilizzate in maniera perfetta dalle telecamere notturne, per vedere quello che succede in un ambiente da proteggere anche al buio.

Le telecamere notturne, nello specifico, riescono ad interpretare il rimbalzo delle radiazioni e sono in grado di convertirle in immagini oppure in colori, a seconda di come sono stati programmati grazie all’utilizzo di un software in particolare.