come prevenire i furti in casa

Quando siamo lontani dalla nostra casa, è molto importante essere tranquilli sul fatto che essa sarà protetta nel modo più adeguato. Le stime da questo punto di vista sono molto evidenti, perché, se vuoi sapere come prevenire i furti in casa, tieni presente che in media più di 500 case ogni giorno nel nostro Paese sono oggetto di effrazioni da parte dei ladri. In particolare durante le vacanze aumenta il rischio di furti in casa. Per questo, proprio per difenderti al meglio, vogliamo darti alcuni consigli utili su come prevenire i furti in casa.

La scelta dell’impianto di videosorveglianza

Innanzitutto per restare sicuri quando si è lontani da casa potrebbe essere fondamentale installare un antifurto con videosorveglianza. Quando installi una telecamera, obbligatoriamente per legge devi posizionare dei cartelli dissuasori che avvisano la presenza della videosorveglianza.

Già questi cartelli possono prevenire i furti, perché funzionano come deterrenti e scoraggiano i malintenzionati. L’impianto di videosorveglianza è molto importante per proteggere un ambiente.

Infatti controlla in tempo reale la nostra abitazione attraverso le telecamere che possono essere posizionate sia all’interno che all’esterno.

Di solito il sistema di videosorveglianza permette di vedere le immagini tramite app da scaricare sullo smartphone e può essere strutturato con un collegamento ad una centrale operativa, in modo da far intervenire le forze dell’ordine.

I consigli contro i furti in casa

Ma come facciamo a prevenire i furti in casa? Basta mettere in atto alcune pratiche, rivedendo, almeno in parte, le nostre abitudini di vita.

Per esempio possiamo evitare di interagire tramite i social network in tempo reale, anticipando la nostra partenza o pubblicando le foto delle vacanze.

Anche gli strumenti delle nuove tecnologie possono aiutarci a tenere lontani i malintenzionati dalla nostra abitazione. Infatti per esempio possiamo far installare un timer che serve ad accendere e spegnere automaticamente le luci.

Pensiamo anche ai punti più vulnerabili della nostra abitazione, alle principali vie d’accesso che permetterebbero l’introduzione di malintenzionati. Ad esempio la porta: meglio sceglierne una blindata e usare una serratura con duplicazione controllata.

Ma naturalmente il sistema di allarme, fra i quali anche gli impianti di allarme wireless, rappresenta la soluzione più adeguata per stare tranquilli anche quando siamo fuori casa.