Abitazione o azienda poco importa, oggi gli impianti di videosorveglianza sono perfetti per tutti quei luoghi che vengono lasciati incustoditi per brevi o lunghi periodi di tempo e per questo facili prede di ladri, vandali e malintenzionati. Molti pensano che un impianto di videosorveglianza sia caro, ma negli ultimi anni sul mercato è possibile trovarne sia di economici che costosi.

Il costo di un impianto è sempre proporzionale al rischio a cui è esposta la casa o l’azienda che si desidera videosorvegliare. Progettare e acquistare impianti articolati e costosi non è indicato per case semplici o uffici collocati in pieno centro storico, discorso diverso per quelle abitazioni o aziende situate in zone particolarmente isolate, che contengono ricchi arredi o oggetti di valore.

In questo caso, il consiglio è di consultare un professionista di videosorveglianza al quale esporre con chiarezza e nei minimi dettagli quelle che sono le esigenze e i punti più sensibili dell’edificio, così da progettare un impianto con un buon rapporto qualità-prezzo. Se invece volete videosorvegliare un appartamento o una casa non troppo esposta potete optare per un impianto economico che prevede la semplice installazione di uno o più telecamere (a seconda dell’ampiezza dell’edificio); le telecamere possono essere collegate a un computer, a uno smartphone o a un tablet coi quali è possibile controllare gli ambienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Per chi, invece, ha esigenze più particolari il consiglio è di dotarsi di telecamere più sofisticate, capaci di attivarsi solo quando rivelano un movimento, anche in questo caso le immagini sono visualizzabili direttamente su computer, tablet o smartphone. In ognuno di questi casi, però, quello che è indispensabile è un software all’altezza e una buona connessione a internet.

Gli impianti di videosorveglianza più costosi in assoluto sono quelli chiamati Cam UMTS o 3G che prevedono l’installazione di videocamere UMTS in grado di video-ascoltare gli ambienti in cui sono piazzate, a voi basta effettuare una videochiamata dallo smartphone! Ogni camera IP ha una connessione continua alla rete ed un proprio indirizzo IP, è dotata di sistema infrarosso, che consente la visione notturna oltre che diurna. Un funzionamento ottimale prevede una connessione con un istituto di sorveglianza.

A differenza dei sistemi descritti sopra, i sistemi con Cam IP sono i più sofisticati, quelli con più funzionalità e proprio per questo i più costosi.

Quanti tipi di videosorveglianza? 4.20/5 (84.00%) 6 voti