Recentemente sono state modificate le leggi che regolano la presenza delle telecamere nei condomini.

L’installazione delle telecamere nei condomini è permessa anche con la maggioranza dei condòmini e non più con l’unanimità.

Dopo la decisione, l’amministratore di condominio può procedere a far installare le telecamere, attenendosi alle disposizioni per la salvaguardia dei dati sensibili previste dal provvedimento del Garante in materia di videosorveglianza.

L’amministratore deve attenersi alle seguenti regole:

– informare della presenza delle telecamere attraverso cartelli appositi;

– indicare i nominativi delle persone addette alla visualizzazione delle immagini

– nominare un soggetto responsabile delle immagini acquisite.

– specificare la durata della conservazione delle registrazioni effettuate

Laddove venga richiesto, sarà necessario effettuare anche una verifica preliminare al Garante.

Precisiamo infine che se tutti o alcuni obblighi non vengono rispettati, si incorre in sanzioni amministrative, penali e civili.

Telecamere nei condomini 3.60/5 (72.00%) 3 voti