il blog dedicato ai sistemi di videosorveglianza e antifurto

Vantaggi e prezzi delle telecamere IP

Ci sono due grandi famiglie di telecamere per la videosorveglianza che si caratterizzano essenzialmente per la tipologia di uscita che hanno: analogica o digitale. In presenza di un’uscita digitale, le telecamere prendono il nome di IP camera – Internet Protocol – e la loro connessione a internet avviene tramite linee LAN. In questo articolo analizzeremo i vantaggi, le caratteristiche e i prezzi di questo tipo di prodotti.

Iniziamo dai vantaggi: una telecamera IP è in grado di riprendere e trasmettere immagini digitali, ma ancora più importante è che funzioni come l’inquadratura o lo zoom sono controllabili da remoto. Ci sono casi in cui la linea LAN può veicolare anche l’alimentazione della telecamera che in questo modo non ha bisogno di una linea di alimentazione separata.

A determinare il prezzo di una camera IP sono tanti fattori, il primo è sicuramente quello della risoluzione del sensore utilizzato, che può essere di tipo CMOS o CCD. La risoluzione del sensore influenza la qualità delle immagini riprese, se ad esempio si ha bisogno di riconoscere il soggetto ripreso è necessario avere telecamere chiamate Megapixel.

Altro fattore che incide sul prezzo di una telecamera IP è quello del controllo dell’immagine visualizzata; le più economiche sono quelle di tipo fisso, mentre i prodotti in cui è possibile variare l’inquadratura o lo zoom hanno un costo più alto.

A influenzare il valore di una telecamera IP è anche la sua robustezza sia meccanica che rispetto agli agenti atmosferici. In particolare, le telecamere hanno un parametro di due numeri che definisce la protezione contro l’accesso nel corpo dell’apparecchio di corpi solidi – da 0 a 6 – e di elementi liquidi – da 0 a 8. Una telecamera IP con massimo valore di protezione è quella con codice 68.

Non va dimenticato, poi, che anche la marca dell’apparecchio incide sul suo costo; ci sono marchi famosi che costano tantissimo rispetto a prodotti ugualmente di qualità, ma realizzati da aziende meno conosciute.

Ma qual è il prezzo base di una telecamera IP? I prezzi medi di una telecamera IP per interno (obiettivo fisso, bassa risoluzione, robustezza minima) partono da 50 euro circa, quelle per esterno (fisse, per riprese anche notturne e con robustezza maggiore) hanno costi che vanno dai 50 ai 100 euro.

Quando, invece, si ha bisogno di una telecamera IP con alte prestazioni – elevata risoluzione, controllo da remoto della inquadrature e variazione dello zoom – i prezzi salgono fino ad arrivare a cifre che sfiorano i 2.000 euro per apparecchio. Si tratta di prodotti professionali, adatti a chi ha esigenze di videosorveglianza particolari.

Vantaggi e prezzi delle telecamere IP 3.25/5 (65.00%) 2 voti

Previous

Come internet ha migliorato la videosorveglianza

Next

Telecamere nei condomini

1 Comment

  1. Gino

    Concordo con l’articolo.. per le abitazioni sono sufficienti telecamere con prestazioni normali e si spende un massimo di 200€ per ogni telecamera

Lascia un commento

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén