videocitofono senza fili

L’aspetto della videosorveglianza è sempre più importante per la sicurezza in casa. Nella videosorveglianza rientra anche il videocitofono senza fili. Si tratta di un dispositivo che permette di parlare direttamente con la persona che c’è alla porta, senza per forza dover aprirla. Prima di far entrare persone in casa, così abbiamo l’opportunità di guardare esattamente di chi si tratta. In questo senso il videocitofono è molto comodo ed utile e, se scegliamo un modello wireless, non dobbiamo nemmeno realizzare opere in muratura per poterlo installare.

Le caratteristiche dello schermo

Nello scegliere un videocitofono senza fili dobbiamo considerare innanzitutto le caratteristiche dello schermo. Sono molti gli aspetti che entrano in gioco in questo senso. Ci sono per esempio dei display che trasmettono le immagini in bianco e nero e ci sono quelli che, invece, riescono ad estrarre delle immagini a colori.

Inoltre poi c’è l’elemento della grandezza, che ci porta a decidere se vogliamo uno schermo grande, piccolo o medio, ma questo fattore dipende anche dallo spazio che abbiamo a disposizione.

C’è chi vuole lo schermo normale e c’è chi invece preferirebbe avere uno schermo ultrapiatto. Anche questa è una caratteristica importante, perché comunque lo spessore influisce sul design che possiamo avere a disposizione.

Ci sono dei kit predisposti per il videocitofono che presentano non soltanto un unico schermo, ma più di uno, per dare la possibilità a più persone di gestire e controllare le immagini contemporaneamente. Per esempio si potrebbe decidere di installare anche due o tre schermi.

L’installazione e la gestione dei video

Alcuni erroneamente credono che sia molto complicato installare un videocitofono. Non è così, anche perché i tecnici specializzati sanno come procedere in maniera sicura. In fin dei conti basta installare l’unità esterna e quella interna con normali viti, per poi associare il tutto al Wi-Fi, con la possibilità di connettere il videocitofono anche allo smartphone.

Nei più recenti videocitofoni c’è anche la possibilità di memorizzare i video. Per questa caratteristica dobbiamo stare attenti, perché la memorizzazione può essere gratuita, ma certe volte per archiviare le immagini è richiesto di abbonarsi a qualche servizio in particolare. Di conseguenza teniamo presente anche il budget che abbiamo a disposizione.