il blog dedicato ai sistemi di videosorveglianza e antifurto

Perché utilizzare le telecamere di videosorveglianza

telecamere

Perché utilizzare le telecamere di videosorveglianza 4.40/5 (88.00%) 2 voti

Le telecamere di videosorveglianza sono molto usate in banche, supermercati, in diversi luoghi pubblici. Perché, allora, non usarle anche a protezione dell’abitazione? Questa tecnologia sta facendo enormi passi da gigante e il primo risultato lo si può costatare nella riduzione dei suoi costi.

Al giorno d’oggi, con una spesa relativamente contenuta, potrete acquistare telecamere IP di buona qualità. Spendendo poco, senza rinunciare ad alte performance, potrete controllare la vostra abitazione, ufficio o attività commerciale. Lo potrete fare anche da remoto, utilizzando una connessione ad internet.

Queste telecamere ci permettono di avere un controllo totale: infatti, non solo possiamo sorvegliare l’area interessata quando siamo lontani, ma possiamo monitorare la casa in presenza della baby-sitter, della donna delle pulizie, ecc.

Il controllo da remoto

In genere, i sistemi di videosorveglianza di base prevedono una telecamera autoalimentata oppure alimentata con cavo Ethernet o elettrico, una connessione a internet e un router a cui collegare la telecamera tramite cavo Ethernet o in modalità wifi.

Anche se non possedete la linea ADSL, potrete acquistare un router portatile che sfrutta la linea 3G (quella dei cellulari).

Le caratteristiche, funzionalità, forma delle telecamere presenti sul mercato possono differire di molto e tutto questo incide anche sui costi. Una telecamera con un buon rapporto qualità prezzo deve possedere alcune caratteristiche. Ad esempio, deve avere una discreta risoluzione, dei sensori di movimento e deve permettere la visione notturna grazie alla presenza dei LED. In alcuni casi, può anche registrare su schede SD integrate. In media, un prodotto con tali caratteristiche si aggira attorno ai 100 euro.

Massima attenzione, però, ai prodotti wifi, poiché sono facili da manomettere, dato che è sufficiente scollegarli dalla linea ADSL. Non è un caso, infatti, che i sistemi di videosorveglianza delle banche e dei grandi supermercati sono sempre filari e connessi a DVR che registrano le immagini.

Se cercate sistemi di videosorveglianza più sofisticati, questi generalmente presentano un numero maggiore di telecamere, 4, 8 o 12. Sono tutte collegate tra loro e a un sistema di registrazione con software di controllo. Questi sono impianti più costosi e sono soprattutto indicati a chi deve videosorvegliare aziende, magazzini o grandi stabili.

Previous

Videosorveglianza per esterno: cosa sapere

Next

Kit videosorveglianza esterno: a cosa serve

1 Comment

  1. monica

    Esistono delle accortezze per evitare che i prodotti wifi vengano facilmente manomessi? se si quali?

Lascia un commento

Privacy, cookie policy e conformità GDPR

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén