Videosorveglianza in ambiente domestico 3.70/5 (74.00%) 4 voti

Raggiungere la sicurezza per sé, per i propri cari e per i propri beni tramite un impianto di allarme o un sistema per la videosorveglianza, è una necessità sempre più forte non soltanto negli ambienti lavorativi o nelle grandi aziende ma anche nelle case private, dai piccoli appartamenti in condominio fino ad arrivare alle grandi ville isolate. Per via della crescita progressiva in campo tecnologico, attualmente è possibile dotarsi di sistemi per la videosorveglianza affidabili, semplici da installare e con giusto rapporto tra qualità e prezzo. Mentre in passato per installare un impianto per la videosorveglianza bisognava far venire in casa più tecnici qualificati, nonché realizzare dei lavori di muratura per la messa in posa dei cavi e spendere cifre a dir poco alte, oggigiorno i kit di videosorveglianza fai da te consentono di realizzare il tutto in completa autonomia. In più, generalmente, i sistemi wireless (senza fili), facilitano di gran lunga l’installazione e non danneggiano il design della casa.

I kit di videosorveglianza WI-FI risultano l’ideale per gli ambienti domestici in quanto sono di piccole dimensioni, estremamente compatti e semplici da installare anche nelle zone di più difficili da raggiungere; la sicurezza assicurata è sempre elevata, così come la il livello della qualità dei prodotti presenti nel sistema. Uno dei grandi vantaggi dati dalla tecnologia wireless, essendo questi ultimi costituiti da telecamere senza fili, solitamente sono forniti, oltre che dal Digital Video Recorder (DVR – videoregistratore digitale), anche di uno specifico ricevitore WI-FI che permette la ricezione del segnale dalle diverse telecamere, pensa alle uscite audio video ed anche al collegamento con il Digital Video Recorder e con altri apparecchi che compongono l’impianto.

In un kit di videosorveglianza wireless professionale, le telecamere senza fili, oltre all’invio ed alla ricezione dei video con sistema WI-FI, permettono anche di collegare in maniera semplice e tradizionale gli appositi cavi in ingressi audio e video ausiliari preposti alla trasmissione dei dati verso le telecamere, aggirando l’uso del trasmettitore senza fili, ossia con modalità tradizionale. Per quanto riguarda i costi di questi kit di videosorveglianza, c’è da dire che in commercio i prezzi risultano decisamente bassi ed alla portata dei più, specialmente nel momento in cui l’utente decide di acquistarli su internet e sugli store online e-commerce specializzati, i quali possono permettersi di proporre ai clienti prezzi vantaggiosi e competitivi eliminando del tutto gli intermediari e i costi per la pubblicità.

Ad oggi gli apparecchi per la sicurezza più scelti e venduti risultano essere le telecamere di rete IP (Internet Protocol); questi dispositivi sfruttano la tecnologia digitale per creare immagini con un’ottima risoluzione, visualizzabili in diretta su monitor, computer, Tablet o Smartphone. Questo tipo di tecnologia permette di sorvegliare la propria casa 24 ore su 24 anche da remoto, ma perché funzionino in modo corretto, le telecamere IP necessitano di una connessione alla rete internet sempre attiva, celere e sicura. In questo contesto, anche la configurazione del software è fondamentale per un buon funzionamento, in quanto è il dispositivo grazie al quale si possono gestire tutte le telecamere e gli apparecchi hardware dell’intero sistema.