il blog dedicato ai sistemi di videosorveglianza e antifurto

Category: Allarme (Page 1 of 5)

telecamere low lux caratteristiche funzionamento vantaggi e svantaggi

Telecamere low lux oppure telecamera led infrarossi? La domanda è legittima se si sta pensando ad un sistema di videosorveglianza.

I progressi della tecnologia hanno reso i sistemi di videosorveglianza accessibili e ciò che un tempo era prerogativa di banche e gioiellerie, oppure di ville di multimilionari e che oggi può proteggere le nostre case, negozi e officine. I sistemi di videosorveglianza sono diventati più piccoli, più potenti e meno costosi, ma soprattutto più facili da utilizzare e installare, in maniera particolare dopo l’avvento della tecnologia wireless. Così come è accaduto per computer e cellulari, anche la videosorveglianza si è proiettata verso l’utilizzo di procedure guidate per l’installazione e un utilizzo intuitivo e user friendly che ha portato all’esplosione del fai da te anche in questo settore. Il rovescio della medaglia della semplicità con cui ognuno può montare da sé il proprio antifurto, sta nella grande varietà di tipi di telecamere che la tecnologia mette a disposizione, con caratteristiche, funzionamento, vantaggi e svantaggi, da tenere presenti se si vuole scegliere il sistema di sicurezza che più si adatta alle proprie esigenze. Come sempre, la conoscenza è la base per la scelta migliore. Servirà sapere quindi che le telecamere low lux, come dice il nome, funzionano anche in condizioni di scarsità di luce. È sufficiente il bagliore proveniente dal cielo stellato e dalla luna a consentire la registrazione delle immagini. Indispensabile però che, anche se minima, la luce ci sia e sia costante. In condizioni di buio totale la videocamera risulta invece cieca. Questo comporta che, se non si ha la sicurezza di avere una fonte di luce anche minima e costante, occorrerà installare la low lux in zone almeno sommariamente rischiarate con illuminazione artificiale. Queste videocamere piuttosto sofisticate funzionano grazie a processori ad alta potenza, sensori avanzati, algoritmi e ottica migliorati che permettono alte prestazioni in condizioni ottimali di luce e immagini fruibili a bassa luminosità. La capacità dei sensori di acquisire immagini in condizioni di scarsa luminosità infatti si riflette sulla qualità di fornire più dettagli video a colori, sul rumore e sulle distorsioni. Complice è il controllo AGC (sistema di guadagno automatico) che amplifica automaticamente l’immagine ricevuta, in modo che gli oggetti e le persone possano essere meglio visualizzati. Poiché l’AGC rafforza il segnale alla videocamera in genere aumenta il rumore insieme alla dimensione complessiva del video. Le telecamere Led a infrarossi funzionano invece grazie a un fascio attivo di infrarossi che illumina costantemente l’ambiente anche se la luce prodotta non è visibile all’occhio umano. I led hanno altissima luminosità, lunga durata e un consumo che a seconda del dispositivo.

telecamere per appartamento

Un sistema di sorveglianza all’interno di una casa o un appartamento ha numerosi vantaggi. Spesso si pensa che un impianto simile debba essere installato necessariamente da un tecnico e, in questo caso, ragioni di costo, riservatezza o altre possono far desistere dall’acquisto.
La tecnologia attuale ha creato dispositivi di sorveglianza domestica economici e intuitivi che non necessitano dell’intervento di un professionista. La scelta, il montaggio e l’utilizzo fai da te delle telecamere per appartamento con alcuni consigli saranno semplicissimi.
Una scelta ragionata e ottima della migliore telecamera per appartamento richiede l’esame di due fattori, la tipologia e le dimensioni dello spazio oggetto di controllo e il budget per l’acquisto.
Il tipo di ambiente rilevante in questo caso è quello interno e domestico, un elemento importante che implica che i dispositivi di sorveglianza non devono essere impermeabili, si installano molto facilmente e non richiedono una visione notturna estesa.
Il costo è un fattore determinante nella scelta e il mondo delle telecamere di videosorveglianza offre diverse opzioni. In generale, se avete un budget limitato, è meglio acquistare un modello tecnologicamente meno complesso ma di ottima qualità per il suo livello così da non compromettere l’efficienza del dispositivo.
L’installazione di telecamere per la sorveglianza di case o appartamenti non richiede specifiche competenze e, in effetti, si considera facilmente eseguibile in fai da te.
In primo luogo, si deve verificare la presenza di alcuni elementi: il registratore, l’hard disk, i cavi video, i balun, i connettori video, alimentatori e connettori alimentatori, il monitor e il cavo di rete.
In secondo luogo, il procedimento manuale di installazione richiede pochi sforzi, in particolare a volte si devono fare piccoli fori sui muri e, altre volte, è sufficiente che il dispositivo sia posizionato su una superficie piana.
I passaggi successivi sono il collegamento della telecamera alla rete configurandolo con il router attraverso un software fornito insieme ai dispositivi di videosorveglianza. Questa procedura ha lo scopo di integrare le telecamere alla rete in modo che ogni volta così collegandovi all’indirizzo IP del sistema di sorveglianza domestico potrete visualizzerete l’interno della vostra casa. Le migliori telecamere per appartamenti sono quelle wireless che non hanno bisogno di un cavo che le colleghi al router essendo dotate di un’antenna wi-fi e che, ovviamente, essendo alimentate da energia elettrica sono dotate di cavi elettrici.
Altre operazioni fondamentali sono l’impostazione delle preferenze di ripresa video, controllo della luce e bilanciamento del contrasto e dei colori dell’immagine. Infine, dovete selezionare la qualità di immagine migliore che varia a seconda di quali dispositivi si usano e che, in caso di utilizzo di smartphone o tablet, deve avere un scegliere un formato leggero.
Una volta completata l’installazione, non vi resta che testare l’utilizzo e il funzionamento del vostro nuovo impianto di videosorveglianza.

Risparmiare sull’acquisto dei sensori.

Salve ragazzi,
Innanzitutto  grazie per la disponibilità e la competenza che mettete sempre in quello che fate.

Vengo al dunque, abito nel centro storico di Firenze e da molti anni i miei genitori avevano dotato questo piccolo appartamento di un impiantino di allarme, oramai “vintage”.

Non sono molto preoccupato rispetto ad eventuali intrusioni in quanto non siamo ricchi ma tengo chiaramente moltissimo all’incolumità personale ed a quella dei miei cari.

Per questi motivi credo di dover rimettere in funzione questo vecchio impianto, integrandolo eventualmente di qualcosa deputato a difendere eventuali accessi non desiderati dalle tre finestre disponibili.

Avrei ipotizzato l’installazione di sensori a contatto per risparmiare o, sarebbe meglio delle barriere ad infrarossi?

Cosa mi consigliate di fare?

Adele.

Carissima Adele, grazie innanzitutto per i graditissimi complimenti da parte di tutta la redazione.

Analizzando con attenzione il problema che ci ha partecipato, devo riconoscere in te doti di pragmatismo inusuali per i non addetti ai lavori.

Brava, i sensori a contatto che tu ha individuato da sola costituiscono, al momento, la soluzione più economica ed efficace che noi conosciamo.

Essi infatti, quando viene violata la finestra, molto semplicemente inviano un segnale in centrale che fa scattare l’allarme.

Un consiglio però,  fai fare una bella revisione all’impianto prima di rimetterlo in moto, mi raccomando.

Saluti.

 

Antifurti Dtelecom srl recensioni ed opinioni Francavilla al Mare Chieti

In questa pagina troverai a breve tutte le informazioni sulla Dtelecom srl, le opinioni lasciate dai clienti, le recensioni sui prodotti, i manuali d’uso dei prodotti ed altri dati utili.
La Dtelecom srl produce e vende sistemi di allarme, videosorveglianza ed altri apparati per la sicurezza domestica ed aziendale.

La sede principale è a Francavilla al Mare (Chieti) ed ha installatori in tutta Italia.

I telefoni principali sono 0857993567 e 0662288456

videosorveglianza senza fili professionale

Ci siamo amici lettori, il futuro è già tra noi, siamo oramai circondati da tecnologie evolutissime che, volenti o nolenti invadono ogni giorno la nostra vita in maniera sempre più massiva e determinante.

Si, è vero, lo sappiamo, siamo vecchi e tutto questo deve riguardarci solo marginalmente….essa si rivolge per lo più alle generazioni 2.0, quelle che vengono dopo di noi, i cosiddetti nativi digitali, quelli per capirci che vivono costantemente a capo basso con il naso perennemente conficcato nello schermo del loro iphone.

Certo, essi sono largamente più intelligenti di noi, sono capaci di interpretare in maniera piuttosto intuitiva quello che il mercato delle nuove tecnologie propone ogni giorno e che per noi risulra sempre più ostico ma…ben venga, se questo è il progresso ci adegueremo per quanto sarà possibile.

In questo scenario, cari amici lettori nessun campo della nostra vita quotidiana risulta indenne da mutamenti talmente veloci che vanno letti ed interpretati, quando non applicati con altrettanta velocità, neanche quello della sicurezza domestica.

Figuriamoci infatti se settori delicatissimi come quelli in cui opera per la sicurezza personale e patrimoniale della collettività ci si possa rilassare lasciando che il nemico raggiunga livelli di conoscenza tecnologica più evoluti del nostro, non sarebbe possibile e vanificherebbe ogni nostro sforzo nell’azione di contrasto verso azioni tanto deprecabili quanto ignobili.

Non sono quindi immuni scoperte tecnologiche quali i kit videosorveglianza senza fili che solo di recente stanno affiancando prepotentemente i più sofisticati impianti di allarme per la difesa domestica od in ambienti commerciali/industriali

I kit videosorveglianza senza fili sono difatti l’ultima frontiera in materia di sicurezza, realizzati con tecnologie evolutissime come quella wireless per l’appunto presentano validissime doti di posizionamento strategico, inimmaginabili solo fino a qualche mese fa.

La caratteristica principale infatti dei kit videosorveglianza senza fili è rappresentata proprio dall’assenza assoluta di cavi e cavetti di collegamento non solo verso apparecchi di registrazione dati con i quali comunicano costantemente in wireless immagazzinando i dati acquisiti ma neanche come accadeva fino a poco tempo fa alcun cavetto di alimentazione elettrica, egregiamente superato da batterie long life che quasi fanno dimenticare questo tipo di necessità.

Stabili ed affidabili dunque, questi kit videosorveglianza senza fili rappresentano la nuova frontiera della sicurezza domestica e commerciale o professionale, realizzando quella tanto ambita funzione di completamento degli impianti di allarme tradizionale fino ad oggi ritenuta auspicabile ma difficilmente raggiungibile, ma come avete avuto modo di leggere in questi pochi passi….il futuro è già qui….per fortuna.

Antifurti videosorveglianza

Parlare di sicurezza non è mai una questione semplice.

Affrontare il discorso spesso costringe ad affrontare tecnicismi specifici che rendono quantomeno ostica l’esposizione.

Se a questo si aggiunge anche l’ardito compito di descrivere la possibilità che un impianto di allarme casa possa qualificarsi come antifurti videosorveglianza per abitazioni, il compito è davvero complicato.

Quando un individuo dotato di normali competenze, senza particolari nozioni sul concetto di dispositivo di sicurezza, spesso approccia in maniera piuttosto diffidente all’argomento, cercando, se possibile di rimandarne la discussione, tale è lo stato di difficoltà generato dal tema.

Indubbiamente però, considerate le condizioni di vivibilità, oramai completamente decadute delle nostre città, noi crediamo che sia veramente da persone civili e responsabili occuparsi della questione sicurezza domestica.

Un ambito complesso e quantomai ampio, caratterizzato da nozionismi tecnici difficili da comprendere ai più ma che, doverosamente, se affrontato con perizia, consente di risolvere la questione sicurezza domestica in maniera adeguata.

A maggior ragione, secondo chi scrive, il concetto non può essere affrontato in maniera esaustiva se non si comprende come gli antifurti videosorveglianza ne rappresentino un elemento fondamentale.

Fino ad oggi, quando si pensava ad un impianto di allarme domestico, si pensava a sensori, sirene e centrali di allarme….in una visione piuttosto semplicistica del concetto di sicurezza elettronica.

I tempi sono cambiati, su entrambi i fronti, da un lato ladri sempre più agguerriti e determinati a portare a termine effrazioni anche molto complicate e dall’altro tecnologie dedicate alla sicurezza che riescono a tenergli testa anche in forma preventiva.

Prevenzione dunque, integrata al concetto di difesa attiva dell’immobile, ed ecco gli antifurti videosorveglianza che coniugano un’ottima sistesi di entrambi i concetti.

Prevengono attraverso la funzione deterrente delle apparecchiature di ripresa visibili lungo i perimetri tutelati (e con la conseguente archiviazione delle immagini registrate) avvertendo tempestivamente dell’avvicinamento da parte di individui sospetti ed innescano con precisione anche i presidi di allarme allo scopo predisposti.

Videocamere allora integrate nei tradizionali impianti di allarme in una sorta di collaborazione scientifica e tecnologica volta alla tutela dell’obiettivo predisposto.

Oggi, si consideri poi che la tecnologia in materia di antifurti videosorveglianza prevede anche l’adozione di telecamere completamente senza fili del tipo BATCAM che, grazie a questa loro peculiarità consentono facoltà di posizionamento strategico fino ad oggi davvero non immaginabili.

Esse infatti sono completamente scevre da collegamenti filari anche per la funzione di trasmissione dei dati video che vengono inviati agli apparecchi di registrazione senza che questa funzione possa risultare compromessa da eventuali tagli o asportazione di schede interne di registrazione.

Una vera svolta che garantirà certo sonni più tranquilli a tutti noi, non credete?

kit videosorveglianza wireless

Quanto è bello parlare di crescita culturale nel nostro paese ma, ci sarà stata vera crescita culturale in un popolo che non tiene in debita considerazione il concetto di sicurezza?

Quando un popolo è da ritenersi veramente maturo? Solo quando i parametri di crescita osservati saranno solo quelli di tipo macroeconomico infatti alcun popolo potrà ritenersi effettivamente maturo.

Una società evoluta come quella in cui viviamo è costantemente stimolata ed orientata verso parametri come la crescita economica posta, come noto al primo posto tra le priorità di un paese civile e tecnologicamente avanzato.

In realtà, però, non solo chi scrive ma sociologi di fama internazionale sono indotti a ritenere che una nazione può e deve ritenersi realmente evoluta quando è pienamente in grado di occuparsi delle esigenze più importanti del proprio popolo, comprendendo, come ovvio, in tale ambito anche concetti importanti come quello della sicurezza complessivamente intesa.

Uno Stato come noto, si occupa della sicurezza delle popolazioni attraverso una produzione normativa che disciplini adeguatamente ogni aspetto della vita quotidiana allo scopo di evitare che violenze o prevaricazioni ne compromettano il regolare svolgimento.

Parimenti, la previsione e lo sviluppo di Corpi di Polizia adeguatamente addestrati ed attrezzati, contribuiranno allo scopo di far percepire come tangibile il livello di sicurezza ambito dalle popolazioni.

Ma è secondo noi nella sfera privata che ognuno di noi gioca la partita più importante, quella deputata a prendersi cura delle cose più importanti della nostra esistenza, i nostri cari.

Per fortuna in tal senso, tecnologie come quella dei kit videosorveglianza wireless vengono in aiuto fornendo presidi tecnologicamente avanzati a disposizione di chi volesse occuparsi in proprio del problema della sicurezza domestica.

Come noto, negli ultimi anni la tecnologia nel settore delle apparecchiature dedicate alla sicurezza, ha raggiunto livelli veramente eccezionali in termini di affidabilità e semplicità di installazione, come dicevamo infatti i kit videosorveglianza wireless possono essere facilmente progettati da chiunque a seconda delle proprie necessità ed ordinati via internet a prezzi veramente molto convenienti in quanto prodotti su larga scala da aziende molto serie operanti nel settore della tecnologia dedicata alla sicurezza domestica.

Non è più un problema per nessuno oggi progettare comodamente seduto sul divano di casa un ottimo impianto di allarme dotato di telecamere di videosorveglianza (magari in funzione di preallarme) per poi individuare in rete una delle migliori possibilità loro offerte dai kit videosorveglianza wireless appositamente predisposti per un montaggio rapido ed economico che non richieda alcun tipo di opera muraria.

Page 1 of 5

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén